Sessantesimo Anniversario A.E.C.

Carissimi, ringrazio tutti coloro che hanno agevolato il compito sulle mie considerazioni. Dai più ho ricevuto molto chiaramente l’invito a procrastinare il Congresso il prossimo anno, con l’occasione dei festeggiamenti per i 60 anni dalla Fondazione AEC 1961 – 2021. Abbiamo così il tempo per far bene le cose. Anche per i Congressi Regionali se qualcuno avesse da rivedere qualcosa, ha tutto il tempo per farli o per rivederli. Qualcuno ha proposto di farlo via Telematica. Voglio ricordare che tale procedura non è ammessa dallo Statuto. Questa cosa forse potrebbe andar bene per riunioni di Segreteria Reg.le o Naz.le, ma i Congressi Regionali e Nazionali vanno tenuti con tutti i crismi della regolarità Statutaria. Quindi in attesa della data di celebrazione, della quale vi faremo conoscere luogo e data, vi invito ad inviare tutti gli atti al Segretario Generale. Invito tutti i Consiglieri Nazionali a prevedere la loro decadenza dall’incarico a Marzo 2021. (tre mesi prima del Congresso). Sin d’ora siamo tutti impegnati a dare il proprio contributo con idee che ci faranno ben figurare nel prossimo anno che ci attende.

Un caro saluto a voi tutti.

Vito Visconti

LA STORIA SIAMO NOI


In alto la medaglia del Presidente della repubblica Italiana.

Correva l’anno 2011. In Italia l’A.E.C. festeggiava i suoi primi 50 anni dalla Fondazione dell’ Associazione Europea dei Ferrovieri . La cerimonia si tenne a Caravaggio con la presenza del grande Cav. Abramo Castagna, che fu il promotore del riconoscimento della medaglia del Capo dello Stato della Repubblica Italiana, che gli venne consegnata dal Prefetto di Bergamo per i meriti Sociali e di Categoria, della Sezione Italiana dell’Associazione Europea dei Ferrovieri. Tale Onore venne consegnato da Castagna al Presidente della Sezione Italiana Francesco Tufano.

La Visita della Delegazione Italiana AEC

Nella foto da Sinistra: Vito Visconti Segretario Generale AEC – Il Segretario di Sato del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano – Il Presidente Nazionale Francesco Tufano e Il Vice Presidente AEC Abramo Castagna.

A Seguito della consegna della Targa ricevuta tramite il Prefetto, di Bergamo, una Delegazione dell’AEC Italia venne invitata al Quirinale dal Presidente della Repubblica. Dopo l’invito nella data stabilita, il Presidente si ammalò d’influenza, La Delegazione (nella Foto), Consegnò una Targa A.E.C. al Segretario di Stato per il Presidente della Repubblica.

LINEA FERROVIARIA TURISTICA PER GUBBIO

Filmato Esperia Palace Hotel****

E’ con immensa gioia e timore (causa Covid), pur con le mie mutate condizioni fisiche, che sono tornata dopo dieci anni nello stesso Hotel, stessa spiaggia e stesso mare. Eh si..cosa ho desiderato in camera intensiva il 4 settembre 2017?  Di poter tornare lì.. nel luogo in cui avevo trascorso una vacanza indimenticabile… Già dal mio arrivo ho potuto apprezzare che il tempo non aveva cambiato null, ho ritrovato tutto come conservato in una ampolla magica… come era nei miei bellissimi ricordi….
Dall’affetto, all’ospitalità e solerzia del personale già dall’arrivo in hotel, dalla mia dislocazione in una camera consona alle mie condizioni di diversamente abili e all’assenza di barriere nella struttura che mi hanno permesso di spostarmi in autonomia. E’ stato stupendo incontrare e condividere dei bei momenti con vecchi e nuovi Soci dell’Associazione AEC e altri componenti del gruppo. Godere delle squisite prelibatezze culinarie e della fantastica piscina. E che dire degli animatori solerti e preparati che hanno allietato le giornate trascorse in allegria e divertimento tra musica,  ballo e teatro…infine tornare a bagnarmi nel mare delle acque cristalline a pochi passi dall’hotel Esperia.. Eh si non è mancato proprio nulla per godere di una splendida vacanza da ricordare.
Ringrazio con grande affetto Il Presidente dell’Associazione Vito Visconti che mi ha permesso di realizzare il mio desiderio e alla sua grande motivazione e competenza di organizzare eventi che stimolano a sognare, imparare e a dare umanità e amore.

Sandra Pierdomenico

Per il secondo anno ho partecipato al consueto viaggio organizzato dal nostro Presidente A.E.C. Vito Visconti.
È stata una vacanza da ripetere in una località, Lido Marini, nel cuore del Salento.
Giornate trascorse tra mare cristallino, una piscina Hollywooddiana, ci siamo sentiti coccolati da uno Staff attento e professionale, che ci ha consentito di passare una settimana in estrema sicurezza, seppure in un periodo di Covid, dimenticandoci delle tristi costrizioni a cui siamo stati obbligati negli ultimi mesi.
I giovani animatori hanno saputo attirare gli adulti, e soprattutto gli ospiti più piccoli, coinvolgendoli in attività sportive e ludiche.
Una nota di merito va allo Chef ed alla brigata in cucina, che ci ha proposto ogni giorno una varietà di piatti di elevata qualità.
Infine, un particolare ringraziamento è rivolto al caro amico Vito che, come sempre, è riuscito a creare un clima familiare e gioioso tra noi soci
.

Mariapia Candiloro


Vito Caro,

ci tengo a ringraziarti per la vacanza così confortevole e rilassante che abbiamo fatto presso l’Esperia Palace Hotel. Si stava così bene che abbiamo rinunciato volentieri alle escursioni che avevamo in programma. Che piacere nuotare in quel mare dalle acque trasparenti,  cristalline!Che dire di quella fantastica piscina dotata di un proprio punto di ristoro e di una grotta in cui ci si poteva accedere da più punti!La piscina,  pur riscuotendo un notevole successo di presenze, rimaneva un luogo di grande relax dove potersi concedere anche un sonnellino rigenerante,  in attesa di divertirsi sul prato con i balli latini, abilmente mostrati dai ragazzi dell’animazione, che, coinvolgenti senza essere pressanti o indisponenti,  anzi con la battuta pronta e l’immancabile sorriso,  ci invitavano a riscoprire il gioco e la leggerezza del ridere insieme. Il personale tutto si è prodigato in un servizio preciso,  attento,  impeccabile!I piatti degli  chef meritano la stella Michelin:la profusione di pietanze non è mai andata a scapito della qualità sia degli alimenti che della preparazione e la presentazione è  stata  di per sé gioia per gli occhi e per l’anima. La cortesia e la discrezione del personale di servizio è stata coniugata alla scrupolosa pulizia degli ambienti e al rispetto  delle  nuove regole di sanificazione in modo continuo e riservato. Quindi, sia io che i miei familiari , ti siamo grati, caro Vito,  per averci dato la possibilità di godere di tutto ciò.
Un affettuoso  abbraccio 

Stella Rinallo 

PATTO EUROPEO PER IL CLIMA – MOBILITA’ SOSTENIBILE

Ad Enzo Sarra

Caro Presidente,

Gentile Consiglio Generale Tutto,

Cari Soci Tutti,

giorni fa abbiamo ricevuto da Te, Caro Vito, una di quelle notizie che non vorremmo mai ricevere, una notizia piena di accorata e profonda mestizia: Enzo Sarra, Segretario Regionale AEC Italia per la Calabria, aveva salutato questa vita terrena. Nel parlarci, Tu ed io, abbiamo concordato , a nome di tutta l’AEC Italia,  un pensiero affettuoso per un “fratello maggiore” quale è stato Enzo per tutti noi dell’AEC.  Anche se non è facile  esprimere il nostro dolore  con le parole giuste che il grande Enzo meriterebbe.  Gli inglesi usano spesso queste tre parole: << someone like you >>, vale a dire: << qualcuno come te>>  e, per Enzo Sarra, le potremmo ripetere all’infinito nel Suo ricordo.  Ed i ricordi ci portano ai vari Consigli Generali e Congressi dove non mancava mai, per portare la Sua esperienza, ma soprattutto era uomo lui da “portare l’arcobaleno”. E così ci mancheranno la Sua armonia, la Sua sagacia, la Sua “luce” di uomo trasparente e solare, il Suo esempio di vita, la Sua speranza nei momenti difficili, il Suo rasserenare gli animi, il Suo concetto di creare coesione all’interno del Gruppo, ancor più, come l’arcobaleno crea l’unione tra cielo e terra,  Enzo creava l’unione tra i vari punti di vista dei componenti tutto il Consiglio Generale, la Presidenza, così che scaturisse un unico intento verso gli obiettivi che si era data l’intera Associazione. Care amiche e cari amici ricordiamolo così il nostro amato Enzo, ed, a nome di tutta la Grande Famiglia AEC Italia, mi onoro di dedicargli quella bellissima frase di Re Davide:  << Mi hai fatto conoscere i sentieri della vita, mi colmerai di gioia con la Tua presenza>>.

 Responsabile Relazioni Esterne

Gianluigi Pernigotti

E’ venuto a mancare il dott. Enzo Sarra.

Investimenti sulla rotaia: un modello per la ripresa?

http://www.aecitalia.org/web/wp-content/uploads/2020/05/Il-tunnel-tra-Germania-e-Danimarca.pdf

UN RICORDO FERROVIARIO-INDUSTRIALE

http://www.aecitalia.org/web/wp-content/uploads/2020/05/2020-05-08-un-ricordo-ferroviario-industriale-anche-di-storia-italiana-2.pdf

Garantire le connessioni europee

h

APPELLO AL GOVERNO

https://drive.google.com/file/d/1w4u_3MJP3wa4YIYRTkkBtTTZjRpI1Kd7/view

Primavera 2020 nello spirito dell’AEC


https://mobilitadolce.net/primavera-della-mobilita-dolce-2020-amodo/

…ancora un inaccettabile evento

LA CRONACA

IL COMMIATO

25 – 29 Marzo 2020 a Folgaria sulle nevi del Trentino con la Sezione Triveneto AEC

La segreteria del Triveneto organizza il terzo incontro con i soci sulla neve di Folgaria  Alpe Cembra

Il 3° Raduno si svolgerà a Folgaria in Trentino dal 25 al 29 marzo 2020, presso l’Hotel Vittoria*** in centro paese.

IBAN: IT 37 K 01030 11707 000010672223, specificando dati anagrafici e causale

Eventuali sconti bambini:

Transfer: è compreso nel costo, dalla Stazione FS di Rovereto a Folgaria (per orari di arrivo in treno     mettersi d’accordo con il responsabile provinciale Aldo Marchegiani al mobile 347/5452364).

 NON sono inclusi nell’offerta:

PROGRAMMMA

VENERDI’ 27: ore 15,00 visita MUSE (Trento)

Tariffe Ingresso MUSE:
Intero: € 11,00
Ridotto: € 9,00

Tariffa d’ingresso ridotta – elenco aventi diritto   (previa esibizione del documento attestante la posizione)

Giovani fino a 26 anni – Adulti con oltre 65 anni – Gruppi di visitatori con minimo 15 persone paganti.

Possessori biglietto sovraregionale o badge aziendale Trenitalia

. Visite guidate 3,00 euro + ingresso al museo

Dopo cena: conferenza ing. Sacca’  “I porti dell’Adriatico: possibile evoluzione del traffico internazionale dei containers”.

Sabato 28: Visita base Tuono, un segreto della guerra fredda (Sito museale unico in Europa).

TARIFFE: Intero € 4,00 – Ridotto € 3,00 – Con visita guidata € 6,00 Gratuito per bambini fino ai 6 anni.

VISITA GUIDATA PER GRUPPI: Minimo 20 persone € 5,00 a persona, gratuito per accompagnatori.

CONSIGLI: Base Tuono si trova a 1543 m di quota. Si consiglia dunque, soprattutto in caso di maltempo,

un abbigliamento adeguato.

Dopo cena: presentazione del libro “Drammaturgia degli invissuti” del compositore/cantautore e poeta Oliviero Malaspina, collaboratore paroliere di Fabrizio De Andre’.

Alla fine musica e ballo.

Per le eventuali necessità organizzative contattare Emilio Dolci della Segreteria Veneto e Trentino cell.3285714807

Il Segretario Regionale Veneto e Trentino A.A. Luciana Corso Perdonà   cell. 3409334999

PUGLIA IN TRENO … e non solo!

Pernigotti, PUGLIA IN TRENO

ALCUNI MOMENTI DELL’EVENTO: