Iniziata la PRIMAVERA DELLA MOBILITA’ DOLCE – L’appello al prossimo governo

 

L’importante manifestazione, in Onore del compianto Francesco, vedrà la presenza oltre che della Cara Libera, quella del Consigliere Nazionale GianLuigi Pernigotti a rappresentare tutta l’AEC Italia

La Bandiera dell’AEC Piemonte è giunta alla Cattedrale di Santiago de Compostela Spagna

Nella foto i Soci Piemontesi da sin.: Giulio Santiangeli

- Demetrio Gattuso e Paolo Gravina

La Bandiera dell’AEC Piemonte-Val d’Aosta sempre più in alto…

 

 

Intervista all’Ing. Giovanni Saccà sullo stretto di Messina

e le possibili Soluzioni: Clicca il Link sotto…

 

http://www.ingegneri.info/news/infrastrutture-e-trasporti/stretto-di-messina-intervista-alling-giovanni-sacca-sulle-possibili-soluzioni-di-attraversamento/

_________________________________________________________

_________________________________________________________

CARI  SOCI

E’ VENUTA A MANCARE ALL’AFFETTO DEI SUOI CARI LA DOLCE

ESISTENZA DELL’ ING. ANTONINO CANDILORO – GIA’ PRESIDENTE

DELL’ A.E.C. ITALIA – TUTTA L’AASSOCIAZIONE  CON I SUOI SOCI

PORTERA’SEMPRE NEL SUO  CUORE – L’AMORE E LA PASSIONE CHE

EGLI HASEMPRE POSTO NEL CONDURRE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE

VERSO SEMPRE PIU’ AMBITI TRAGUARDI – ALLA FAMIGLIA ALLA

CARA MOGLIE MARIA PIA AI SUOI FIGLI – LE NOSTRE PIU’ VIVE

CONDOGLIANZE   DI  TUTTA L’A.E.C. ITALIA  ______________________

 

 

 

RESORT degli ARGONAUTI**** Marina di Pisticci MT                                                                   

3- 10 Giugno 2018

 

 

 

 

 

Carissimi Presidente, Segretario Generale, Consiglio Generale e Soci Tutti

Ahh! Questa nostra vita…sempre ricca di sorprese che ci colpiscono mente e cuore..!! A volte, nella vita, ti trovi a partecipare ad eventi di una semplicità e genuinità uniche, ma così toccanti e così ricchi di contenuti ed insegnamenti, che ti fanno ringraziare chi dall’Alto ti guida e chi, qui in terra, ti ha mandato con ampia delega. Come, quindi, non ringraziare Te, caro Vito, che hai dato allo scrivente, a Margherita Sardella, a Franco Lucia ed a Daniela Grappasonno una opportunità, ma, soprattutto, una calorosa fiducia per vivere, in prima persona, un evento, che, a noi quattro presenti, ci ha fatto “portare a casa in dote” sentimenti di fratellanza, di stretti e consolidati legami di amicizia, di toccanti momenti rievocativi, di nuove conoscenze di persone, ma in particolar modo di una persona così speciale che, ancora in questo preciso momento, ringrazio il buon Dio di avermi fatto conoscere.

Il preambolo appare lungo, lo so, ma non abbastanza per ringraziare, con un grande e sentito plauso, tutti gli organizzatori e gli operatori che, con la loro fattività costruttiva, hanno dato vita all’evento svoltosi nella mattinata del 24 aprile al Deposito Locomotive di Torino Smistamento, realizzato per ricordare il 73° Anniversario della Liberazione.

Si sono avvicendati vari interventi, piuttosto tristi, di persone legate a quel periodo nefasto. A noi dell’AEC Italia il compito più sereno e più toccante, avendo così l’onore di chiudere la manifestazione in un clima ricco di delicati affetti. Il nostro intervento è stato quello di far conoscere ai numerosissimi partecipanti e di  elogiare pubblicamente una grande e speciale persona, che risponde al nome di Giambattista Givogre, fondatore nel lontano 1961, insieme al fu Marco Belli, della nostra amata Associazione, di cui ora è “presidente onorario”. Una carismatica persona, che ti fa dire, servendoti di una battuta: <<si è rotto lo stampo…non ne fanno più…lui rimarrà un pezzo unico e raro…>> …E l’orgoglio è tutto nostro dell’AEC Italia, di cui è ancora la “punta di diamante”…Durante il suo sagace e pacato intervento, per ringraziare e per portare alla conoscenza di tutti gli importanti passaggi che lui ha vissuto in prima persona nel dare vita e lustro all’AEC Italia, ero lì al suo fianco e…credetemi, vicino a questa persona di 94 anni “sentivo”…”respiravo” il profumo della vita…e questo “profumo” lo senti solo vicino a persone ricche di elevati valori etici quali quelli in dote a Giambattista Givogre…Io lo guardavo ed ammiravo un volto sereno, rassicurante, solare, il volto di una grande, unica, encomiabile persona. Una persona che, e lo ha espresso nelle sue parole, ha ancora la volontà e la forza per essere al nostro fianco, a “guidare” con grande saggezza e rettitudine le sorti, che saranno vincenti, dell’AEC Italia.

Appena la manifestazione si è conclusa, gli organizzatori della stessa sono venuti a salutare Giambattista, lo scrivente, Margherita Sardella, Franco Lucia e Daniela Grappasonno, ringraziandoci quali rappresentanti di una Associazione, che a loro ha destato ottima impressione, per il sobrio modo con cui ci siamo presentati e per la viva partecipazione all’evento, con la commovente consegna della pergamena a Giambattista. Le calorose strette di mano ricevute ed il loro sollecito invito a dare la nostra adesione già per il prossimo anno,  mi hanno fatto capire la bontà del lavoro che la neo segretaria del Piemonte sta attuando verso più direzioni, ma, soprattutto, mi è parsa una bella dimostrazione di stima e di affetto  verso l’AEC Italia.      

                                                                     Gianluigi Pernigotti

 

 

La storia non mente

Torino 24 aprile 2018

Con l’ambita prsenza di GIAMBATTISTA GIVOGRE,  unico Veterano fondatore dell’A.E.C. Italia -  commemorato a Torino il 73°Anniversario della Liberazione d’Italia, alla presenza dei numerosi Soci intervenuti  – Grande successo per l’ottima organizzazione, curata dal Segretario Regionale Margherita Sardella e dai suoi preziosi collaboratori. Ha rappresentato l’AEC Italia Il Consigliere Nazionale Gianluigi Pernigotti   autore della rinascita della Sezione Piemontese ricca di storia e dal Caro Franco Lucia che esterna in modo perfetto oltre l’attaccamento all’AEC , le Ferrovie dello Stato con la sua bellissima divisa FS d’epoca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell’immagine: Giambattista Givogre 94 anni portati benissimo – Socio Fondatore dell’AEC e il Consigliere Nazionale alle Pubbliche Relazioni Gianluigi Pernigotti che porge il saluto di tutta l’AEC all’Emerito Giambattista e il nostro grande FRANCO LUCIA nell’originalissima divisa d’epoca delle FS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NELL’IMMAGINE GIAMBATTISTA GIVOGRE MENTRE PARLA DELLA NOSTRA STORIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                          Il nostro carissimo Franco Lucia votato all’esistenza continua dell’A.E.C. in Piemonte con la

                                                                                                                       bellissima Divisa storica a rappresentare le Ferrovie dello Stato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il Relatore l’Ing. Giovanni Saccà

LA MACRO REGIONE MEDITERRANEA CENTRO OCCIDENTALE AULA MAGNA UNIVERSITA’  DI MESSINA  

            Kliccate sui link sotto per entrare in nuove ed affascinanti Esperienze http://www.experiences.it/ http://www.experiences.it/esperienze-mediterranee-n-1/06-2 http://www.experiences.it/esperienze-mediterranee-bozza-di-lavorazione http://www.experiences.it/esperienze-mediterranee-n-1/2-2   7 Aprile 2018 Università di Messina       La Messa Pasquale della neo Segreteria Re   2018-03-23-comunicatostampa-amodo-lancia-l’appello per la mobilita-dolce

A Milano, il 23 marzo, avvio della Primavera della Mobilità Dolce. Evento AEC anticipatore ad Andalo, a cura dell’AEC Verona e Trentino Alto Adige.

 

 

CLICCA SUL LINK QUI SOTTO
https://www.youtube.com/watch?v=v8Y5OTDPias&authuser=0

 

Tra le splendide vette innevate del parco Naturale dell’Adamello, ad Andalo (TN),

si è svolto il “Primo Raduno sulla neve” organizzato dalla sezione AEC Veneto e

Trentino Alto Adige, dal 7 all’11 marzo. Nell’ambito di questa iniziativa, si è tenuto

venerdì 9 marzo presso l’Hotel Ristorante Pier il Convegno sul tema delle ferrovie alpine.

 

 Alla presenza del presidente nazionale dell’AEC Vito Visconti e del

segretario nazionale Fulvio Di Giuseppe, la segretaria regionale

Luciana Corso ha introdotto la conferenza dell’ing. Giovanni Saccà

“Possibili realizzazioni di nuove linee ferroviarie trasversali alpine”.

 

 

Sono state analizzate le principali direttrici alpine, l’asse Monaco-Verona e le

ferrovie trasversali alpine centrali, prima con un piacevole excursus storico,

poi con l’analisi dello stato attuale, dei progetti, degli studi di fattibilità in atto e possibili futuri.

Sull’asse Monaco-Verona, realizzato tra il 1853 e il 1867, è in fase di realizzazione la Galleria di

Base del Brennero che collegherà Innsbruck a Bolzano in circa mezz’ora, riducendo ad un terzo

il tempo oggi impiegato.Ad ovest dell’Alto Adige, nel confinante Cantone dei Grigioni sono state

realizzate, a partire dal 1888, le ferrovie Retiche. L’elevato numero di passeggeri, la loro inclusione dal 2008 nel patrimonio mondiale dell’UNESCO,

il valore turistico del territorio svizzero e del treno del Bernina Express, ha stimolato il Cantone dei Grigioni a cercare di stare al passo con i tempi in

modo da continuare a rimanere nei grandi flussi internazionali ipotizzando collegamenti con l’Alto Adige, con il Trentino, con la Lombardia, con Zurigo,

con l’Austria e la Germania.

Un ringraziamento particolare và al Segretario Regionale dell’AEC Veneto e Trentino A.A. Luciana Corso, al Consigliere Emilio Dolci,  al Consigliere

Aldo Marchegiani e a quanti hanno contribuito all’ottima riuscita del Convegno.

 

LEGGI TUTTO

2018-03-09-conferenza-andalo

La neo Segreteria Regionale in Piemonte

 

 

 

 

 

 

 

Nella foto, da sinistra:  Franco Lucia,  Paolo Gravina, il caro Gianluigi Pernigotti  Cons. Nazionale, Daniela Grappasonno, Margherita Sardella Segr. Reg.le

 

 

 

klicca e leggi

2018-02-14-seminario-trasporti-logistica-locandina

 

Il Pranzo di Natale a Verona leccornie ed Auguri Come in Famiglia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7° CONGRESSO NAZIONALE METRO – TRAM – TRENO  – MESSINA

http://www.asstra.it/eventi/eventi-e-riunioni/archivi/archivio-2017/0/0/-convegno-nazionale-sistema-tram.html

 

http://nuke.af-cafi.it/Default.aspx?TabId=517

 

http://nuke.af-cafi.it/Portals/0/09_Sacca_Relazione_.pdf

Lo stretto di Messina e il Ponte

Tale tematica e le relative proposte sono state illustrate dall’ing. Giovanni Saccà durante

alcuni convegni organizzati presso l’Università degli Studi di Messina nel 2015, nel 2016 e nel

2017, ricevendo positivi apprezzamenti culminati con la consegna del Premio Orione 2016:

http://www.messinaora.it/notizia/wp-content/uploads/2016/12/orione.jpg

Si è svolta nell’Aula Magna dell’Università degli Studi, venerdì 16 dicembre la 7a edizione del Premio Orione, manifestazione promossa dall’Associazione Culturale Messinaweb.eu in collaborazione con l’Accademia dei Pericolanti, con il Patrocinio gratuito dell’Assemblea Regionale Siciliana e del Kiwanis Club Messina.

http://www.messinaora.it/notizia/2016/12/18/premio-orione-7-edizione-premiati-otto-personaggi-messinesi-maria-costa-enrico-vinci-lorione-speciale/85842

 

http://www.messinaweb.eu/le-nostre-manifestazioni/item/3659-2016-16-dicembre-premio-orione-7°-edizione.html

 

https://www.youtube.com/watch?v=kKwSirlhu_E

 

https://www.youtube.com/watch?v=kKwSirlhu_E&authuser=0

 

 

 

 

 

 

 

 

leggi di più • intervista ad Anna Donati (portavoce di AMODO) • intervista a Claudia Cattani (presidente di RFI) • intervista a Giulio Senes (presidente Associazione Europea delle Greenways)